Bando fornitura libri di testo sussidi didattici a.s. 2019/2020


COMUNE DI BOLSENA

( PROVINCIA DI VITERBO )

ANNO SCOLASTICO 2019/2020

Bando per l’erogazione di contributi per la fornitura gratuita, totale o parziale dei libri di testo, sussidi didattici digitali, dizionari e libri di lettura scolastici per l’anno scolastico 2019-2020.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

AVVISA

Che gli alunni residenti nella Regione Lazio che frequentano nell’anno scolastico 2019/2020 gli Istituti di istruzione secondaria di 1° e 2° grado statali e paritari, possono beneficiare della fornitura gratuita totale o parziale di libri di testo, sussidi didattici digitali, dizionari e libri di lettura scolastici per l’anno scolastico 2019-2020 (art. 27 legge 448/98).

Possono ottenere i contributi:

gli alunni e/o studenti residenti appartenenti a nuclei familiari il cui indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) in corso di validità non sia superiore a € 15.493,71;

gli alunni frequentanti nell’anno scolastico 2019–2020 gli Istituti di istruzione secondaria di I e II grado, statali e paritari.

Il modello di domanda potrà essere ritirato in Comune – Ufficio Relazioni con il Pubblico – dalle ore 9,00 alle ore 11,00 oppure scaricato dal sito internet istituzionale www.comune.bolsena.vt.it – sezione Documenti online – Modulistica.

RENDE NOTO

Per essere ammessi al contributo è necessario consegnare la domanda al protocollo del settore amministrativo entro e non oltre il giorno 7 dicembre 2019. La procedura di valutazione delle domande terminerà il giorno 18 dicembre 2019.

FA PRESENTE

Nella categoria libri di testo rientrano: i libri di testo sia cartacei che digitali, i dizionari e i libri di narrativa (anche in lingua straniera) consigliati dalle Scuole.

Nella categoria sussidi didattici digitali rientrano software (programmi o sistemi operativi a uso scolastico).

In merito alla documentazione fiscale non è possibile ritenere validi gli scontrini fiscali ai fini della dimostrazione della spesa effettivamente sostenuta.

Saranno ritenute ammissibili anche le spese effettuate on-line purchè fatturate, anche con importi minimi.

Bolsena, 4 novembre 2019

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

f.to Dott.ssa Giulia Tamburini