X Utilizziamo i cookie per essere sicuri di offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per maggiori informazioni clicca qui.
Logo Regione Lazio

Notizie dal Comune

13/04/2019

Progetto INPS Home Care Premium 2019/2022

Scheda riassuntiva del Progetto

Scheda riassuntiva del Progetto

E' stato pubblicato sul sito istituzionale INPS al link https://www.inps.it/ Home > Avvisi, bandi e fatturazione > Welfare, assistenza e mutualità > Avvisi welfare > Adesione progetto HCP 2019 >Scarica avviso , l ’ avviso pubblico di apertura del progetto HOME CARE PREMIUM2019.

Il programma prevede l'erogazione da parte dell'Istituto di contributi economici mensili ( prestazioni prevalenti ) in favore di dipendenti pubblici, pensio- nati pubblici, loro parenti e affini di primo grado anche non conviventi, soggetti legati da unione civile e i conviventi ex legge n. 76 del 2016, i fratelli o le sorelle del titolare, se questi ne è tutore o curatore che si trovino in condizione di non autosufficienza e che abbiano la residenza in uno dei Comuni del DistrettoVT/1.

Home Care Premium valorizza un intervento di natura “mista”, infatti il programma si concretizza nell’erogazione da parte dell’Istituto di contributi economici mensili – cd. prestazioni prevalenti” – in favore di soggetti non autosufficienti, maggiori d’età o minori, disabili in condizione di non autosufficienza, finalizzati al rimborso di spese sostenute per l’assunzione di un assistente domiciliare. L’Istituto assicura altresì servizi di assistenza alla persona – cd. “prestazioni integrative” – in collaborazione con gli Ambiti territoriali (ATS).

Il Progetto Home Care Premium 2019 ha una durata di tre anni a partire dal 1° luglio 2019 fino al 30 giugno 2022.

La domanda deve essere presentata dal beneficiario, ovvero dal titolare delegato, esclusivamente per via telematica, pena l’improcedibilità della stes- sa, dalle ore 12:00 del 04.04.2019 alle ore 12:00 del 30.04.2019. Successivamente saranno riaperti i termini per la presentazione dal 01.07.2019 al 31.01.2022. Essa va presentata secondo le modalità di seguito indicate:

Ai fini della presentazione della domanda sarà necessario:

· essere in possesso del PIN dispositivoindividuale;

· aver presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE sociosanitario riferita al nucleo familiare di appartenenza del beneficiario (anche in modalità ristretta) , ovvero dell'ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e nonconviventi;

· essere in possesso del riconoscimento delle condizioni di disabilità previstedal bando;

· qualora il beneficiario non coincida con il titolare, quest'ultimo dovrà prima provvedere ad iscrivere il beneficiario al programma “Accesso ai servizi di Welfare” attraverso il portale web dell'INPS. N.B.: Nel caso in cui la domanda venga presentata dal titolare delegato, la stessa potrà essere inoltrata a decorrere dal 10° giorno successivo all'iscrizione al programma “Accesso ai servizi di Welfare”.


In un secondo momento:


Comune di Bolsena in arrivo n.0003473 del 09-04-2019


· digitare nel motore di ricerca del sito www.inps.it le parole: HCP” e cliccare sulla relativa scheda prestazione; - cliccare su “Accedi al servizio” ; - selezionare la voce “Domande Welfare in un click”; - digitare le proprie credenziali d’accesso (codice fiscale e PIN) ; - cliccare sulla voce di menu: “Scelta prestazione”;

· selezionare la prestazione “Home Care Premium”;

· seguire le indicazioni per la presentazione delladomanda.

Per l’iscrizione nel Programma “ Accesso ai servizi di Welfare ” e per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso Home Care Premium è necessario da parte del soggetto richiedente il possesso di un “ PIN ” dispositivo utilizzabile per l’accesso a tutti i servizi in linea. Il PIN è uncodiceunivocoidentificativopersonalecherileval’identitàdelrichiedente.Sipuòrichiedere:

a ) On line, accedendo al servizio “ richiesta PIN on line ” dal sito istituzionalewww.inps.it;

b ) tramite il Contact Center al n. 803164 ( gratuito ) da rete fissa o al n. 06164164 ( a pagamento ) da telefono cellulare; c ) presso gli sportelli delle SediINPS.

L’Istituto non sarà responsabile per il mancato invio della domanda da parte di utenti che non hanno ottenuto il PIN in tempo utile. La procedura è accessibile anche tramite SPID ( Sistema Pubblico di Identità Digitale ).

All’atto della presentazione della domanda, deve essere stata presentata la Dichiarazione Sostitutiva Unica ( DSU ) per la determinazione dell’ISEE sociosanitario riferita al nucleo famigliare di appartenenza del beneficiario ( anche in modalità ristretta ) ovvero dell’ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi, qualora ne ricorrano le condizioni ai sensi delle vigenti disposizioni. L’attestazione ISEE è rilasciata dall’INPS previa presentazione della predetta Dichiarazione Sostitutiva Unica. Il valore dell’ISEE è necessario per determinare il posizionamento in graduatoria e l’ammontare del contributo mensile erogato dall’Istituto in favore del beneficiario - c.d. prestazione prevalente - nonché l’ammontare del contributo massimo erogato dall’Istituto in favore dell’ATS per la fornitura di prestazioni integrative a supporto del percorso assistenziale del beneficiario. Qualora, in sede di istruttoria della domanda, il sistema non rilevi una valida DSU la domanda sarà collocata in coda alla graduatoria degliidonei.

In caso di ex aequo, si riconosce priorità al beneficiario di età anagrafica maggiore. I beneficiari HCP 2017 che non presentano la DSU, saranno colloca- ti in graduatoria in coda ai “ prioritari ” , ma manterranno la priorità rispetto ai nuovi richiedenti. L’Istituto non assume alcuna responsabilità nel caso di mancatatrasmissionetelematicadellasuddettadichiarazionedapartedegliEntiprepostioconvenzionatiodierroneatrascrizionedelcodicefiscale

all’interno della medesima attestazione. Il valore ISEE registrato dal sistema al momento dell’istruttoria della domanda, deve essere aggiornato presentando nuova DSU entro il mese di ottobre dell’anno 2020.

Pubblicato il 13/04/2019 in Novità

Condividi su:


ALTRE NEWS



Logo Cassa di Rismarmio di Orvieto

Note legali | Privacy policy e cookie | Dichiarazione di accessibilità | Sviluppato da InfoMyweb.com